Avere vent'anni #7 (2009)

Avere vent'anni #7 (2009)

 

2009 – ESCE QUANDO È PRONTA

 

Il 2009 è l'anno in cui si fonda ufficialmente come partito unico il Popolo delle Libertà e viene data fiducia definitiva al decreto anti-crisi del Governo Berlusconi IV, di quello che ne è stato poi, tutti sappiamo. Barack Obama giura come quarantaquattresimo Presidente degli Stati Uniti davanti a oltre due milioni di persone, e nel suo piccolo TerraNullius, con suo classico understatement, mentre tutte le pubblicazioni e i quotidiani iniziano a rifugiarsi nel più sicuro mondo digitale, autoproduce il primo numero della rivista cartacea TN – Scritture a sorgente libera, stampato con il contributo di Greenager e Strada Sociale.

Siamo come i salmoni che risalgono la corrente, rispondiamo disinibiti a chi ci domanda le motivazioni dietro questa scelta. Ci guida la ricerca costante di forme di espressione, dove vecchio e nuovo non sono categorie praticabili, conta solo la qualità, ci guida il godimento per lo sfogliare le pagine, per l'odore della carta, ci guida il feticismo del tatto.

Se le uscite sul sito e soprattutto le antologie cartacee, unite alle altre pubblicazioni individuali, ci hanno dato visibilità, la rivista da sfogliare e toccare la vediamo come una questione di reputazione, qualcosa che identifichiamo come necessario rispetto a quel che vogliamo essere e a come vogliamo apparire.

 

tn2009 3

 

Scooters è il titolo del primo numero, un omaggio alla passione di alcuni di noi per le sottoculture. Nell'immagine di copertina è possibile rintracciare alcune delle collaborazioni a quell'esordio, intanto il colophon della rivista riporta il numero di bottiglie di vino bevute dalla redazione per la realizzazione (sessantatré litri di vino, per chi fosse interessato). Redazione che in quel periodo comincia a installarsi in un ampio spazio in zona Monteverde, spazio che nel 2009 e negli anni a venire ospiterà a ciclo continuo presentazioni, eventi e feste.

Come nostro solito, portiamo la rivista ovunque ce ne sia data la possibilità e l'occasione, fiere del libro e non del libro, festival di fumetti, mercatini rionali e molto altro ancora. Dopo anni come magazine on-line, ci pare giusto rilanciare affiancando al sito una versine cartacea delle nostre idee e della nostra visione della cultura.

 

tn2009 4

La copertina del secondo numero, un monografico dedicato a Piero Ciampi

 

Chiariamo subito ai lettori alcune cose, cioé che TN sarà bimestrale o forse trimestrale, probabilmente aperiodica, sostanzialmente perché esce quando è pronta.

TN costa 3 euro, ma se sorridete vi offre da bere.

TN è il progetto di un gruppo di agitatori culturali che non se la stanno troppo a menare, o forse solo un po’. Parla di letteratura, di arte, di musica, di Roma, unisce l’odore dei libri e delle strade, l’assenzio e il cemento. Dà ampio spazio alla fotografia e al fumetto, ospita monografie e strisce, perchè la parte visuale è tanto importante quanto quella letteraria.

TN ha il suo angolo culinario, perché l’intellettualismo fine a se stesso non dà le soddisfazioni di un buon piatto.

TN paga i suoi collaboratori in generi di consumo, principalmente alcolici. Scrittori e artisti amici sanno che non diventeranno mai ricchi con la rivista, ma di sicuro non si annoieranno.

TN racconta la realtà, ma non dimentica le utopie. 

TN è un bel po’ di bottiglie di vino che si fanno subito vuote.

TN è nella sua più fresca e al contempo classica versione un oggetto fisico, perché in tempi di editoria elettronica troviamo giusto diffondere il feticismo del tatto.

TN è l’agitazione culturale che da anni gira l’Italia per presentazioni, fiere e feste, che mette il vestito nuovo.

 

tn2009 6

Related Articles