• Ècfrasi - Mattia Leo

    Ècfrasi - Mattia Leo

    Il bagno è cieco. Perciò è necessario accendere la luce anche di giorno. Mentre la prima urina provoca uno scroscio nel piccolo pozzo e colora di un giallo scuro e fumante l’acqua stagnante della tazza, il led in alto minaccia di cedere all’oscurità da un momento all’altro. La sua luce si è fatta intermittente, lo sfarfallio si fa sempre più frequente, c’è un momento in cui sembra si sia definitivamente fulminata e invece rinviene e si assesta e nel frattempo lo scroscio del getto non cessa.  Read More
  • Rulforama - Cento anni con Juan Rulfo

    Rulforama - Cento anni con Juan Rulfo

    Il 16 maggio 1917 a Sayula, Messico, nasceva Juan Nepomuceno Carlos Pérez Rulfo Vizcaíno, noto al suo secolo con il nome di Juan Rulfo. Oggi che il primo secolo di Rulfo trasmigra in un secolo nuovo, TerraNullius gli rende omaggio. Per molti di noi Rulfo è stato lo zio che ci raccontava storie crudeli e fatti inspiegabili, con voce quieta e precisa di fantasma. Ci raccontava la sfortuna e il caso; la miseria: l'imprecazione della miseria, il silenzio della miseria, gli occhi neri e svegli della miseria, la vita del suo tempo. A Rulfo, per diventare uno scrittore decisivo, sono bastati due libri e un centinaio di fotografie. Da quel mazzo di fotografie, scattate soprattutto in Messico, abbiamo scelto nove scatti, ai margini dei quali abbiamo provato a raccontare i nostri nove Juan Rulfo e a portarli, come attraverso una linea d'ombra, dal loro primo secolo al secolo che verrà. Read More
  • Santi, eroi & Scrittori - Burchiello, eroe sopravvissuto alla serietà del non senso

    Santi, eroi & Scrittori - Burchiello, eroe sopravvissuto alla serietà del non senso

    Burchiello doveva averne piene le tasche di calcoli, politica, strategie e, soprattutto, di Petrarca e del petrarchismo. Iscritto alla Corporazione dei medici e degli speziali, proprio come Dante, in realtà non s’era mai messo a studiare per diventare un dottore. Figlio di una tessitrice e di un legnaiolo, nacque e visse a Firenze e lì preferì esercitare col titolo di barbiere e esprimersi in rime e sonetti mentre toglieva denti, sbarbava gole e rideva sovente della potenza della famiglia de’ Medici. Read More
  • 1
  • 2
  • 3
TN DX

Audio & Video

 
 
 

I nostri libri

Vinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.x

EU e-Privacy Directive

This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

View e-Privacy Directive Documents

You have declined cookies. This decision can be reversed.

You have allowed cookies to be placed on your computer. This decision can be reversed.