#1 I Ribelli non esistono - I radioracconti di TN su Radio Kairos

Prima Puntata: Cuba, dicembre 1958. Il Tenente Perez Valencia osserva il buio oltre la finestra asserragliato nella Caserma di Fomento.
La Staffetta - Storie ribelli e Cronache perdute è il nostro format di racconti storici. Ogni puntata è un’incursione nei sussulti delle piccole storie avvolte tra le pieghe del largo manto della Storia. In queste incursioni ci soffermiamo sugli sguardi, le parole e le azioni di uomini e donne - di ribelli - per i quali termini come vivere, combattere e sperare hanno avuto lo stesso significato.

Con La Staffetta vi proponiamo, in un certo senso, anche dei viaggi nel tempo e nello spazio. E come in ogni viaggio, oltre ad una meta, ci sono dei timonieri, degli sherpa, compagni di strada con i quali si cammina non più distanti della misura di un passo. Nelle diverse puntate ospiteremo infatti attori che daranno voce ai protagonisti dei nostri testi e musicisti che comporranno la colonna sonora, selezionando dei brani e proponendone di propri. Arrivata alla II edizione, La Staffetta è trasmessa da Radio Kairos, emittente bolognese rintracciabile sui 105.85 dell'FM di Bologna e su www.radiokairos.it.

 

Il titolo della trasmissione è, da parte nostra, una sentita dedica alle staffette partigiane, pensando che le storie ribelli che a partire da oggi vi raccontiamo possano arrivare a voi come un messaggio prezioso da custodire.

Da un’idea di Lorenzo Iervolino e Massimiliano Di Mino.
La Staffetta. Storie ribelli e Cronache perdute è una produzione Terranullius Narrazioni Popolari.

 

PRIMA PUNTATA / I Ribelli non esistono

Fomento, Cuba. È quasi l'alba del 16 dicembre 1958.

Perez Valencia, Tenente dell'esercito cubano, attende il giorno insonne, asserragliato in caserma. Nel profondo delle sue paure, insieme alle prime luci del giorno, il Tenente Valencia sa di attendere anche gli spettri dell'esercito ribelle guidato dal Comandante Argentino. Esercito ribelle di cui la Dittatura di Fulgencio Batista nega categoricamente l’esistenza.

 

racconto e voce di
LORENZO IERVOLINO
con la partecipazione di
MICHELE BARONIO

colonna sonora a cura di
FRANCESCO PITARRA, DAVIDE SAPONARO
(TZACATAL)

Playlist

TRACCIA MEDITERRANEA, Umori Soffusi (sigla)
TZACATAL, Mare Contaminato
ARSENIO RODRIGUEZ, Hacero pa un palo
BENNY MORÉ, Cienfuegos
MI SON ORIENTAL, Los Compadres (Compay Primo y Compay Segundo)

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Audio & Video