• .

  • .

  • .

  • .

  • .

  • .

  • .

  • .

Storia di un declino implacabile in dieci mosse

Il PRINCIPE DEI FOCAS

[ottava mossa]

PRINCIPE DEI FOCAS

Aiuto! Aiuto! Cado!

 

TOTÒ VESTITO DA TOLSTOJ

Mi dia la mano, prego, caro vecchino.

 

PRINCIPE DEI FOCAS:

Come si permette! Perdincibacco!

 

TOTÒ VESTITO DA TOLSTOJ

Allora me ne vado!

 

PRINCIPE DEI FOCAS

La prego.

 

TOTÒ VESTITO DA TOLSTOJ

Afferri il mio braccio e si tenga ben saldo.

 

PRINCIPE DEI FOCAS

Scivolo!

 

TOTÒ VESTITO DA TOLSTOJ

Stringa i denti!

 

PRINCIPE DEI FOCAS

Emmmm

 

TOTÒ VESTITO DA TOLSTOJ

Che fa?

 

 

 

PRINCIPE DEI FOCAS

Stringo i denti!

 

TOTÒ VESTITO DA TOLSTOJ

Ecco qui!... Sta meglio?

 

PRINCIPE DEI FOCAS

Chi?

 

TOTÒ VESTITO DA TOLSTOJ

Lei.

 

PRINCIPE DEI FOCAS

Lei chi?

 

TOTÒ VESTITO DA TOLSTOJ

Ma ci fa o ci è?

 

PRINCIPE DEI FOCAS

E che non vedo bene… A proposito ma è lei che mi ha fatto la scianghetta?

 

TOTÒ VESTITO DA TOLSTOJ

Io!!!!?

 

PRINCIPE DEI FOCAS

Ah, lo ammette, prendersela con un vecchietto!

 

TOTÒ VESTITO DA TOLSTOJ

Ma io non me la prendo con i vecchi.

 

PRINCIPE DEI FOCAS

Ma vecchio sarà lei!

 

TOTÒ VESTITO DA TOLSTOJ

Basta! Abbia pietà. Nessuno è vecchio e lei stava cadendo in quel pozzo! Lo vede?

 

PRINCIPE DEI FOCAS

Io vedo solo lucciole…

 

 

TOTÒ VESTITO DA TOLSTOJ

Bene bene! Quelle ci sono veramente, me ne compiaccio.

 

PRINCIPE DEI FOCAS

Ah, se ne compiace?

 

TOTÒ VESTITO DA TOLSTOJ

Sì, Sì.

 

PRINCIPE DEI FOCAS

E mi dica, lei viene sempre a compiacersi qui.

 

TOTÒ VESTITO DA TOLSTOJ

Sempre!

 

PRINCIPE DEI FOCAS

E ci sono sempre tutte queste lucciole?

 

TOTÒ VESTITO DA TOSTOJ

Per forza.

 

PRINCIPE DEI FOCAS

E certo, come non ci ho pensato prima.

 

TOTÒ VESTITO DA TOLSTOJ

Bene, bene! Attento alle colonne. Non le ha viste?

 

PRINCIPE DEI FOCAS

Le colonne? Perdindirindina, certo che le vedo! Dove sono?

 

TOTÒ VESTITO DA TOLSTOJ

Col tempo! Col tempo!

 

PRINCIPE DEI FOCAS

A proposito di tempo, si può sapere chi è lei e dove siamo?

 

TOTÒ VESTITO DA TOLSTOJ

E lei dove crede di essere?

 

PRINCIPE DEI FOCAS

Io…

TOTÒ VESTITO DA TOLSTOJ

Ah, vede!...

 

PRINCIPE DEI FOCAS

Purtroppo no!

 

TOTÒ VESTITO DA TOLSTOJ

No, mi vede nel senso di, vede che non lo sa!

 

PRINCIPE DEI FOCAS

Certo che lo so!

 

TOTÒ VESTITO DA TOLSTOJ

Mi dica!

 

PRINCIPE DEI FOCAS

Dica prima lei.

 

TOTÒ VESTITO DA TOLSTOJ

No, prima lei! La domanda gliel’ho rivolta io…

 

PRINCIPE DEI FOCAS

Mi vergogno!

 

TOTÒ VESTITO DA TOLSTOJ

Faccia l’uomo.

 

PRINCIPE DEI FOCAS

Lo faccia prima lei!

 

TOTÒ VESTITO DA TOLSTOJ

Va bene. Mi presenterò. Sono il conte Lev Nikolaevič…

 

PRINCIPE DEI FOCAS

Lo sapevo!

 

TOTÒ VESTITO DA TOLSTOJ

Cosa?

 

PRINCIPE DEI FOCAS

Siamo in Russia, tavaric!

TOTÒ VESTITO DA TOLSTOJ

Non sono suo compagno…

 

PRINCIPE DEI FOCAS

Oh! Lo sapevo. Lei è un fratello!

 

TOTÒ VESTITO DA TOLSTOJ

Si alzi, si alzi… Oltretutto penso di essere di grado inferiore e di altra loggia.

 

PRINCIPE DEI FOCAS

Questa non è la Loggia Fulgor Artis del Rito Scozzese Antico ed Accettato?…

 

TOTÒ VESTITO DA TOLSTOJ

No!

 

PRINCIPE DEI FOCAS

Peccato!

 

TOTÒ VESTITO DA TOLSTOJ

Purtroppo… E lei è?

 

PRINCIPE DEI FOCAS

Sono il Maestro Venerabile del Trentesimo Grado, Sua Altezza Imperiale Antonio Porfirogenito della stirpe dei Focas Angelo Flavio Ducas Comneno Bisanzio, Principe di Cilicia, di Macedonia, di Dardania, di Tessaglia, del Ponto, di Moldava, di Illiria, del Peloponneso, Duca di Cipro e di Epiro, Conte e Duca di Drivasto e Durazzo…

 

TOTÒ VESTITO DA TOLSTOJ

… in arte Totò!

 

PRINCIPE DEI FOCAS

Volgarmente chiamato…

 

TOTÒ VESTITO DA TOLSTOJ

Venga, venga con me… allontaniamoci da questo pozzo, mi dà la nausea.

 

PRINCIPE DEI FOCAS

La ringrazio! Mi attacco al suo braccio.

 

 

TOTÒ VESTITO DA TOLSTOJ

Prego.

 

PRINCIPE DEI FOCAS

Bel braccio!

 

TOTÒ VESTITO DA TOLSTOJ

Lo dicono tutti!

 

PRINCIPE DEI FOCAS

Dunque… Dunque, sono qui per essere ordinato trentunesimo grado…?

 

TOTÒ VESTITO DA TOLSTOJ

Lo ha capito da solo?

 

PRINCIPE DEI FOCAS

Modestamente!

 

TOTÒ VESTITO DA TOLSTOJ

Lei non mi sembra un uomo modesto.

 

PRINCIPE DEI FOCAS

La ringrazio, come parla bene!

 

TOTÒ VESTITO DA TOLSTOJ

È la mia dannazione… purtroppo è vero. Cultura inflat.

 

PRINCIPE DEI FOCAS

Cultula inflatti… È cinese?

 

TOTÒ VESTITO DA TOLSTOJ

Arabo di madre!

 

PRINCIPE DEI FOCAS

Perdincibacco.

 

TOTÒ VESTITO DA TOLSTOJ

Ma i fine settimana sono birmano.

 

PRINCIPE DEI FOCAS

Si prende gioco di me?

TOTÒ VESTITO DA TOLSTOJ

Solo il necessario!

 

PRINCIPE DEI FOCAS

Malcreato! Scostumato! Ma come si permette!? Io me ne vado…

 

TOTÒ VESTITO DA TOLSTOJ CHE DIVENTA UNA LUCCIOLA Scherzavo… Non abbia paura…

 

PRINCIPE DEI FOCAS

Mio Dio! Dove è andato!?

 

TOTÒ VESTITO DA TOLSTOJ IN QUANTO LUCCIOLA

Non mi sono mosso… Sono qua… Ma trema? Ha paura?

 

PRINCIPE DEI FOCAS

Ma si figuri che una lucciola…

 

TOTÒ VESTITO DA TOLSTOJ

Intendevo se ha paura di me.

 

PRINCIPE DEI FOCAS

La rivedo! Bel trucco… Si ricordi che siamo fratelli e io non ho paura di un fratello.

 

TOTÒ VESTITO DA TOLSTOJ

Sì che ha paura. Quando parlo difficile lei ha paura. Perché la paura è figlia dell’ignoranza. E viceversa.

 

PRINCIPE DEI FOCAS

Badi bene a dare dell’ignorante ad un uomo, così. Io sono nato povero e senza padre… ho dovuto faticare. Io so a memoria la miseria. I miei studi li ho fatti sulla disperazione…

 

TOTÒ VESTITO DA TOLSTOJ

Mi racconti!

 

PRINCIPE DEI FOCAS

Cosa se ne vuole interessare lei! È nobile, ricco, istruito!

 

 

TOTÒ VESTITO DA TOLSTOJ

Lo dice lei che i suoi studi li ha fatti sulla povertà. Potrebbe insegnarmi il suo sapere. La contraccambierei.

 

PRINCIPE DEI FOCAS

Non sono cose che si imparano alla leggera. Ci vogliono anni ed esperienza. Bisogna nascerci per provare vergogna dei propri vestiti dismessi, rotti, laceri e cenciosi. Per saltare i pasti e non pensarci. Per vivere nella costante umiliazione di chi, senza maggiori meriti di te, di chi, senza averlo meritato, può comandarti, angariarti la vita… Che ne vuole sapere?

 

TOTÒ VESTITO DA TOLSTOJ

Infatti non ne so nulla.

 

PRINCIPE DEI FOCAS

E allora faccia fare… Nuje simmo serie, appartenimmo â morteâ morte è una livella. Forse non sarò istruito, ma sono un poeta. Questa l’ho scritta io. Parla della nostra fratellanza, dove siamo tutti uguali e non importa che io sia figlio di ignoto e lei nobile, io ignorante e lei istruito…

 

TOTÒ VESTITO DA TOLSTOJ

Appunto, proprio per questo, dovrebbe stare tranquillo…

 

PRINCIPE DEI FOCAS

Stare tranquillo e permettere che lei mi tratti come un cafone!?…

 

TOTÒ VESTITO DA TOLSTOJ

Lei mi ha frainteso. Cerco di spiegarmi. Perché è entrato nella fratellanza?

 

PRINCIPE DEI FOCAS

Vede. Io non ho potuto studiare e, forse lei non può capirlo, ma per me entrare a far parte di una congrega di persone rette, giuste e sapienti era l’unico modo per dare il mio contributo al miglioramento di questo mondo.

 

TOTÒ VESTITO DA TOLSTOJ

Eppure si direbbe che non le è bastato!

 

PRINCIPE DEI FOCAS

Il sapere non si comunica per scambio di baci e abbracci.

 

 

 

TOTÒ VESTITO DA TOLSTOJ

Vede, ci sta arrivando. Lei la sua aspirazione l’ha espressa entrando nella fratellanza, ma ora deve fare qualcosa di più.

 

PRINCIPE DEI FOCAS

E pensa che questo qualcosa sia istruirsi.

 

TOTÒ VESTITO DA TOLSTOJ

No! Penso che sia fare qualcosa per gli altri… Lei potrebbe fare qualcosa per me… Permettermi di istruirla sulle cose che so e istruirmi lei su ciò che io non so…

 

PRINCIPE DEI FOCAS

Alla mia età… Caro mio, la morte si avvicina…

 

TOTÒ VESTITO DA TOLSTOJ

Lasci stare la morte che, su quella non ne sappiamo niente né io, né lei… Senta il mio progetto… Ad ognuno di noi due manca qualcosa. Potremmo esserci molto utili a vicenda. Stare in pace, come fratelli… Come eguali… Io potrei insegnarle molte cose… Ho qui con me molti libri, potremmo leggerli insieme… Abbiamo così tanto tempo… Le andrebbe di rimanere con me?

 

PRINCIPE DEI FOCAS

E posso venir nominato trentunesimo grado?

 

TOTÒ VESTITO DA TOLSTOJ

Studiando, leggendo, sapendo… Ci pensi su.

 

PRINCIPE DEI FOCAS

Ci penso… Ma stia calmo lei, perché digrigna i denti.

 

TOTÒ VESTITO DA TOLSTOJ

Lo faccio per vezzo.

 

PRINCIPE DEI FOCAS

Bel vezzo!... Senta e i libri da leggere sono tanti?

 

TOTÒ VESTITO DA TOLSTOJ

Tantissimi, vedrà!

 

 

PRINCIPE DEI FOCAS

Ma proprio tanti tanti?

 

TOTÒ VESTITO DA TOLSTOJ

Si potrebbe andare avanti all’infinito!

 

PRINCIPE DEI FOCAS

Che bello!Allora non c’è fretta. Iniziamo da lunedì? Magari anche con il Gran Maestro…

 

TOTÒ VESTITO DA TOLSTOJ

Il Gran Maestro?

 

PRINCIPE DEI FOCAS

… Per essere ordinato trentunesimo…

 

TOTÒ VESTITO DA TOLSTOJ

Il Gran Maestro in persona?

 

PRINCIPE DEI FOCAS

In persona!

 

TOTÒ VESTITO DA TOLSTOJ

Mi lasci pensare… Um… Um.. UMMmmms…

 

PRINCIPE DEI FOCAS

Che fa? Rumoreggia.

 

TOTÒ VESTITO DA TOLSTOJ CHE SI GONFIA

Sto pensando… UmmnmMsc…

 

PRINCIPE DEI FOCAS

Non lo faccia… Le fa male.

 

TOTÒ VESTITO DA TOLSTOJ CHE DIVENTA UN PENSIERO  Ammmmmmmmm

 

PRINCIPE DEI FOCAS

Ma dove è finito!?

 

UN BUCO DI LUCE

… A lunediiiiì…

 

TOTÒ VESTITO DA MOZART

Ha visto passare di qui un pazzo, per caso? Stia attento alle colonne!!!

 

PRINCIPE DEI FOCAS

Ma quante colonne ci sono qui?

 

TOTÒ VESTITO DA MOZART

Due!

 

PRINCIPE DEI FOCAS

Sarà!

 

TOTÒ VESTITO DA MOZART

Ma… Ma lei è Totò! Incredibile, eh… Lei è Totò!!!

 

PRINCIPE DEI FOCAS

La ringrazio, la ringrazio…

 

TOTÒ VESTITO DA MOZART

Di cosa?

 

PRINCIPE DEI FOCAS

Di cosa che, giovanotto!? Non mi faccia perdere tempo!

 

TOTÒ VESTITO DA MOZART

Otinif è opmet li!

 

PRINCIPE DEI FOCAS

Ma che lingua parla lei? La lingua dei cretini?!

 

TOTÒ VESTITO DA MOZART

A proposito di cretini! Non è che avrebbe dei soldi da prestarmi?

 

PRINCIPE DEI FOCAS

Ora vedo.

 

TOTÒ VESTITO DA MOZART

Non dica bugie!

 

PRINCIPE DEI FOCAS

Badi che ogni pazienza ha un limite…mi faccia guardare il borsellino… non esco mai con troppi soldi… Ecco… ho cento…

 

TOTÒ VESTITO DA MOZART

No no! Mi offende. Io ho bisogno di un milione…

 

PRINCIPE DEI FOCAS

Ma scherza!

 

TOTÒ VESTITO DA MOZART

No. Ma se vuole le racconto una barzelletta!

 

PRINCIPE DEI FOCAS

Giovanotto, lo sa che somiglia ad una scimmia.

 

TOTÒ VESTITO DA MOZART

Come fa a saperlo? Va bene, facciamo così, torniamo a casa sua e rimango a vivere con lei… Mi potrebbe dare un mensile…

 

PRINCIPE DEI FOCAS

Ma a che titolo, secondo lei?

 

TOTÒ VESTITO DA MOZART

Ne ho bisogno.

 

PRINCIPE DEI FOCAS

E per fare cosa, se non le dispiace che mi impiccio dei suoi affari?

 

TOTÒ VESTITO DA MOZART

In effetti è indiscreto, ma dal momento che mi è simpatico… ecco, il fatto è che a me piacciono le donne.

 

PRINCIPE DEI FOCAS

Pure a me, ma non per questo ho mai chiesto un vitalizio a qualcuno…

 

 

TOTÒ VESTITO DA MOZART CHE SI TRASFORMA IN LUCCIOLA

… Si vede che la cosa non le ha mai preso troppo tempo.

 

PRINCIPE DEI FOCAS

Ma avete il vizio di sparire!... E comunque, caro il mio lei, io ho consumato tutto il mio tempo rincorrendo l’amore eterno…

 

TOTÒ VESTITO DA MOZART

È questo il punto. A me piacciono le donne, a lei l’amore eterno. Le donne sono più impegnative di un sentimento generico.

 

PRINCIPE DEI FOCAS

Bel filosofo!... Mi lasci andare… Mi aspettano…

 

TOTÒ VESTITO DA MOZART

Ah sì? E chi?

 

PRINCIPE DEI FOCAS

Sono stato chiamato per essere ordinato trentunesimo grado…

 

TOTÒ VESTITO DA MOZART

Se è per questo trentaduesimo.

 

PRINCIPE DEI FOCAS

Trentaduesimo!?

 

TOTÒ VESTITO DA MOZART

Certo se lei fosse gentile con me…

 

PRINCIPE DEI FOCAS

Perché lei…?

 

TOTÒ VESTITO DA MOZART

Mi capisca… Siamo uomini di mondo!

 

PRINCIPE DEI FOCAS

E potremmo parlare con qualcuno…

 

TOTÒ VESTITO DA MOZART

Ha una bella casa?

 

PRINCIPE DEI FOCAS

Modestamente! Ben arredata… Esposta a mezzogiorno… In un quartiere signorile…

 

TOTÒ VESTITO DA MOZART

Un quartiere signorile?

 

PRINCIPE DEI FOCAS

Glielo assicuro!

 

TOTÒ VESTITO DA MOZART

Avvocati, generali, professori e funzionari?

 

PRINCIPE DEI FOCAS

La creme de la creme… Anzi  un cremino!

 

UN CORO DI LUCCIOLE

Ah, Ah, Ah

 

PRINCIPE DEI FOCAS

… Buona questa! Peccato che l’ho sprecata così?

 

TOTÒ VESTITO DA MOZART

Anche ingegneri?

 

PRINCIPE DEI FOCAS

E architetti!

 

TOTÒ VESTITO DA MOZART

Peccato! Non fa per me!

 

PRINCIPE DEI FOCAS

Perdincibacco…

 

TOTÒ VESTITO DA MOZART

A me piacciono le massaie e le mondane, le ragazze ruspanti, allegre, pienotte… quei soffici sederini…

 

PRINCIPE DEI FOCAS

Si contenga.

 

TOTÒ VESTITO DA MOZART CHE SI GONFIA, DILATA E SI LIQUEFA.  Mi aiuti…

 

PRINCIPE DEI FOCAS

E come? Non la vedo più.

 

TOTÒ VESTITO DA MOZART

Non importa… mi sono ricomposto. Come dico sempre io: Anilozzac! Era tanto che non mi succedeva… e proprio il caso che ce ne andiamo noi due…

 

PRINCIPE DEI FOCAS

… Adesso, subito

 

TOTÒ VESTITO DA MOZART

E quando, se no?!

 

PRINCIPE DEI FOCAS

Ma non so se ho il vestito adatto!

 

TOTÒ VESTITO DA MOZART

Ma chi vuole che lo noti il vestito… si viene al mondo nudi…

 

PRINCIPE DEI FOCAS

Ma davanti a un Gran Maestro!!!

 

TOTÒ VESTITO DA MOZART

Ma sarà nudo anche lui!

 

PRINCIPE DEI FOCAS

Ma che razza di gran maestro!... mi rifiuto, giovanotto! Non ho fatto quello che ho fatto nella vita per tornare a essere nudo come un povero di Rione Sanità!

 

TOTÒ VESTITO DA MOZART

Ah, ho capito. Ha paura!

 

PRINCIPE DEI FOCAS

Paura?

 

TOTÒ VESTITO DA MOZART

Paura del pozzo!

 

PRINCIPE DEI FOCAS

Ma quale pozzo?

 

TOTÒ VESTITO DA MOZART

Quello con il fiume sotto… Pensi. Potremmo tornare a casa… ricominciare tutto da capo… le donne… il buon vino…

 

PRINCIPE DEI FOCAS

Ma mi lasci andare…

 

TOTÒ VESTITO DA MOZART

Lasci fare… mi segua…

 

PRINCIPE DEI FOCAS

Io la seguo… ma non mi convince…

 

TOTÒ  VESTITO DA MOZART

Cosa non la convince?

 

PRINCIPE DEI FOCAS

Non lo so!

 

TOTÒ VESTITO DA MOZART

Ragioni un attimo insieme a me! Cosa c’è di più bello per un uomo che essere un uomo? La vita che ti scorre nel sangue… perdiamo troppo tempo a mascherarci coi nostri cappelli e cappotti e vestiti, nasconderci nelle nostre case nei quartieri signorili…

 

PRINCIPE DEI FOCAS

Lei ha ragione… ma per me è tardi… metta che io, come dice lei, mi spogli di tutto e ricominci da capo, per fare cosa? Per subire altre umiliazioni… per essere abbandonato da altre donne… per essere considerato di nuovo da tutti il povero pezzente…

 

TOTÒ VESTITO DA MOZART

Ma lasci perdere tutti… ho scritto un’opera, una volta, e il protagonista di questo, tutto nudo…

 

PRINCIPE DEI FOCAS

… Allora ha il vizio…

 

 

 

 

TOTÒ  VESTITO DA MOZART

… le dicevo, il protagonista era nudo con una donna, al buio. Arriva il marito della donna e gli grida, Chi sei? E lui risponde: E chi devo essere?, sono un uomo!... Totò, dobbiamo essere solo uomini…

 

PRINCIPE DEI FOCAS

È lontano questo pozzo?

 

TOTÒ VESTITO DA MOZART

No, eccolo…

 

PRINCIPE DEI FOCAS

Che fa si sta buttando?… Devo farlo anch’io?…

 

IL RIGAGNOLO D’ACQUA CHE ERA STATO TOTÒ VESTITO DA MOZART

Glug…sccc… Nier atnaaaaaAAAAAP…

 

PRINCIPE DI FOCAS

Ma dove è andato!? Che screanzato!

 

TOTÒ VESTITO DA OLLIO

Uummmm.

 

PRICIPE DEI FOCAS

Chi è?... Stia attento… Non mi cada… Non mi intruppi… Stia al suo posto… Si posteggi…

 

TOTÒ VESTITO DA OLLIO

Ooooooooooh…

 

PRICIPE DEI FOCAS

Non si attacchi. È la mia giacca… no, questa è la mia manica… lasci andare… Ecco, l’ha rotta!

 

TOTÒ VESTITO DA OLLIO

Mmmm um

 

PRICIPE DEI FOCAS

Ah, protesta pure… una sigaretta…? Veramente fumo il sigaro, ma grazie… Oh, perdincibacco, ma come fa? L’ha accesa con il pollice.

 

TOTÒ VESTITO DA OLLIO

Mm um!

 

PRICIPE DEI FOCAS

Sediamoci qui! Senta, lei mi sembra una persona più alla mano… Io sarei venuto qui… insomma avrei un appuntamento con il Gran Maestro, per essere ordinato trentunesimo, anzi trentaduesimo grado…

 

TOTÒ VESTITO DA OLLIO

Nennnne nenene!

 

PRICIPE DEI FOCAS

Tre?! Trentatreesimo grado?! Ma si figuri! Io sono solo un povero guitto. Io… Che fa?, mi imbarazza… Non mi faccia l’inchino!… Si alzi… Stia attento!!!. Cade. Si arregga… Mio diooo… Che male… Provi ad alzarsi… Mi schiaccia… Dio che male!

 

TOTÒ VESTITO DA OLLIO

Um um

 

PRICIPE DEI FOCAS

Grazie… Si metta buono da un lato… Mio dio, mi duole tutto… Cosa fa lei, per campare, l’elefante in un circo?…

 

TOTÒ VESTITO DA OLLIO

Oh, oh, oh, OH!

 

PRINCIPE DEI FOCAS

Le fa tanto ridere?… non mi metta le mani addosso… non mi palpi… non mi tocchi… si badi…

 

TOTÒ VESTITO DA OLLIO

 

PRICIPE DEI FOCAS

Ecco, si sieda. Lei farebbe furore al cinema… Non rida!... non è questo granché… gliel’ho detto, se dovessi ricevere il trentatreesimo grado, sarei in imbarazzo… Sono solo un guitto, una marionetta… mi tirano sul palco, mi fanno agitare, il pubblico ride, poi mi pagano… Bene… mi pagano bene, per il vero, e poi mi ripongono in una scatola… non alzi le spalle…

 

TOTÒ VESTITO DA OLLIO

Ohhhhhhh oH

 

PRICIPE DEI FOCAS

Glielo avevo detto di non alzare le spalle… giovanotto, mi cade per un nonnulla… guardi! Si è rotto i pantaloni… faccia qualcosa.

 

TOTÒ VESTITO DA OLLIO

Ohhhhhh oh

 

PRICIPE DEI FOCAS

Non faccia nulla… stia fermo… sta bene anche nudo…

 

TOTÒ VESTITO DA OLLIO

MMmmh

 

PRICIPE DEI FOCAS

…Un uomo è tale quando è nudo… O qualcosa del genere… a poterselo permettere di essere nudi… una marionetta ha solo il costume di scena… sotto è legno…

 

TOTÒ VESTITO DA OLLIO

Ohhhhh oh

 

PRINCIPE DEI FOCAS

Ma non sta buono un attimo!… Si è rotto anche il cappello… mi stia a sentire… Siamo tutti marionette… io ho lavorato con un grande regista… facevo la parte di un pupazzo… così si fa male… stia attento… se sopravvive la presento a questo regista.

 

TOTÒ VESTITO DA OLLIO

Nnnnnnn ne!

 

PRINCIPE DEI FOCAS

No!? Ma è un regista importante… Istruito. che scrive libri… gli piacerebbe sicuramente… Sarà un’occasione importante per lei… si affidi… lasci fare… si faccia guidare…

 

TOTÒ VESTITO DA OLLIO

Ohhhhh…

PRINCIPE DEI FOCAS

Guardi come rotola… così non va nessuna parte nella vita… sembra un bambolotto…

 

TOTÒ VESTITO DA OLLIO

Ahhhhhhhh!

 

PRINCIPE DEI FOCAS

Che succede… Perbaccolina… Le è caduta la testa!

 

TOTÒ VESTITO DA OLLIO

 

PRINCIPE DEI FOCAS

Forse non le serviva… e a che le serve a lei! Io, ragazzo mio, avrei dato un occhio della testa per diventare un attore famoso in tutto il mondo, riconosciuto per il valore che ho… Lei dà tutta la testa per bearsi nelle sue goffe capovolte!

 

TOTÒ VESTITO DA OLLIO

Mmmm!

 

PRINCIPE DEI FOCAS

Mmmm che? Non faccia il sapientone con me?... cos’è quell’aria di rimprovero?  Vorrebbe forse dirmi che nella vita non c’è riscatto?

 

TOTÒ VESTITO DA OLLIO

Mm!

 

PRINCIPE DEI FOCAS

Che ognuno fa quello che deve fare e dobbiamo pure esserne contenti?

 

TOTÒ VESTITO DA OLLIO

Mmm!

 

PRINCIPE DEI FOCAS

Ecco un altro filosofo! Che fa, mi prende per un braccio… stia attento, sono piccolo… e poi mi farebbe un favore? Si rimetta la testa… mi fa impressione.

 

TOTÒ VESTITO DA OLLIO CHE DIVENTA UNA LUCCIOLA

 

PRINCIPE DEI FOCAS

Ecco così è meglio… lucciole deve essere proprio meglio… Senta a proposito… non è che pure io potrei…

 

TOTÒ VESTITO DA OLLIO

Um!

 

PRINCIPE DEI FOCAS

Dove? Lì… Ah, ora vedo! un albero… quanto è grande! Che bello! Mio dio che è bello… è da quando ero bambino…

 

TOTÒ VESTITO DA OLLIO DI NUOVO LUCCIOLA

 

PRINCIPE DEI FOCAS

Lo ha rifatto… ma io non potrei proprio… sa, potrei seguirla meglio… vengo con lei… Non corra… non corra…

 

TOTÒ VESTITO DA OLLIO

 

PRINCIPE DEI FOCAS

Mi fa spolmonare… ma è immenso…  e dove vanno i rami?… non si vede la cima… chissà potrebbe crescere all’infinito… sarebbe bello salirci sopra …

 

TOTÒ VESTITO DA OLLIO

Ohhhhh!

 

PRINCIPE DEI FOCAS

Ma non faccia così? Mi fa sbellicare…

 

TOTÒ VESTITO DA OLIO

Ah ah ah!

 

PRINCIPE FOCAS

Perdincibacco, perdo l’ombelico!... mi aspetti… ho paura… che fa? Si vuole arrampicare fino in alto?... ha tutto il sedere di fuori… ma vada, vada… Io l’aspetto qui!

 

TOTÒ VESTITO DA OLLIO

PRINCIPE DEI FOCAS

Non mi guardi così! Sono per me? Bei fiori… non so dove poggiarli… ah li mangio? Che ha detto?... ah, non torna? se ne va per sempre… beato lei, deve essere bello… ma io devo tornare a casa… devo fare un film… ho una moglie… ho da fare…

 

TOTÒ VESTITO DA OLLIO

MMmmm

 

PRINCIPE DEI FOCAS

Ma non si stanca ad arrampicarsi… mi aspetti!... parliamo un attimo… mi sento confuso… Un cuore? È suo? Lo prendo io? Non è che mi sporco? Lo metto qui, allora!

 

TOTÒ VESTITO DA OLLIO DIVENTA UNA LUCCIOLA

Bzzzun!

 

PRINCIPE DEI FOCAS

Ecco, così deve essere bello!... ma io…

 

TOTÒ VESTITO DA OLLIO DIVENTA UNA LUCCIOLA

Bzzut!

 

PRINCIPE DEI FOCAS

Lei vola libero… bizzutte bizzutte… Dice che dovrei venire? Non so… Nudo. Senza pantaloni!

 

TOTÒ VESTITO DA OLLIO DIVENTATO UNA LUCCIOLA

Bzum!

 

PRINCIPE DEI FOCAS

Questa è bella, ma dice davvero? Quindi non ci ho mai capito nulla… Incredibile! E pure tutte queste lucciole prima non ci capivano nulla? Anche quelle lì?! Guarda tutte insieme sembrano un uccello… oppure… Ecco, sembrano aria… Mi manca il respiro…

 

IL RESPIRO DEL PRINCIPE DEI FOCAS

fiuuuuu

 

PRINCIPE DEI FOCAS

Meglio così mi respirano le lucciole… Mi sembra un sogno…

TOTÒ VESTITO DA OLLIO DIVENTATO UNA LUCCIOLA

Bzziiim!

 

PRINCIPE DEI FOCAS

Ed è sempre stato così! È sempre stato un sogno… E non potevo sognare diversamente?

 

TOTÒ VESTITO DA OLLIO DIVENTATO UNA LUCCIOLA

Biioox!

 

PRINCIPE DEI FOCAS

Questo sì che fa ridere… E io che ho sempre fatto ridere gli altri… Se non fosse che non si spreca nulla, si potrebbe dire che io ho sprecato tutto…

 

TOTÒ VESTITO DA OLLIO DIVENTATO UNA LUCCIOLA

Buizz!

 

PRINCIPE DEI FOCAS

Beh!, vorrà dire che imparo a sognare… Sicuramente… guarda ora fanno la mia faccia e mi prendono in giro… La faccia di Totò…

 

TOTÒ VESTITO DA OLLIO DIVENTATO UNA LUCCIOLA

Bzzaa!

 

PRINCIPE DEI FOCAS

Beh!, se le cose stanno così… Senti che faccio?! Mi stacco la testa! Che dici, me la stacco?

 

LUCCIOLA

Bsaa!

 

PRINCIPE DEI FOCAS

Così va bene?... Vado… Me la stacco!?... Siamo sicuri… sicurissimi… assicurati… Ecco qui

 

LUCCIOLA

Bzee!

 

PRINCIPE DEI FOCAS CHE DIVENTA UNA LUCCIOLA

Guarda come inizia tutto!

 

LUCCIOLA

bzzzzu!

 

PRINCIPE DEI FOCAS DIVENTATO UNA LUCCIOLA

Vengo… Vengo… Veguz!

 

ANTONIO DE CURTIS

Veeengoooo!

 

LUCCIOLA

beszu!

 

ANTONIO DE CURTIS CHE SI TROSFORMA IN LUCCIOLA

bzzzz!

 

LUCCIOLA

bbebe!

 

LUCCIOLA

bzzz!

 

LUCCIOLA

babbee!

 

LUCCIOLA

zbzzuu!

 

Massimiliano Di Mino, Pier Paolo Di Mino, Marco Saura

f t g