TerraNullius

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
TerraNullius

Una risata dall'abisso - Luciano Funetta

E-mail Stampa PDF

 

Volete davvero sapere chi c'è dietro i più grandi capolavori della letteratura del secolo passato? Ve lo diciamo noi: Bernardino Asvero. Chi è Bernardino Asvero? Uno scrittore. Uno scrittore che non ha mai scritto nulla.

Un'anima inquieta che ha inseguito l'opera perfetta e non ha trovato nulla. Intrigante, scroccone, buffo, colto raffinato, sognatore e cinico: non ha scritto l'opera perfetta, perché è lo scrittore perfetto.

Vita di Bernardino Asvero, letterato - Capitolo IV

 

Anime gemelle #3 - La bambina e il professore - Veronica Leffe

E-mail Stampa PDF

 

 

 

 

 

 

 

 

 

RedReading #6 - Come fratelli e sorelle

E-mail Stampa PDF

Testo del racconto letto durante il Red Reading#6 “Come Fratelli e Sorelle, vite profughe esistenze partigiane” andato in scena lunedì 27 maggio al Teatro Argot Studio di Roma.
Un racconto inedito di Terranullius, un mosaico di vite ribelli, scritto a sei mani e letto a due voci.

 

Calendario del popolo - Pier Paolo Di Mino

E-mail Stampa PDF

Il 17 maggio, al Salone internazionale del libro di Torino – eventi OFF, si è tenuta la presentazione del nuovo numero del Calendario del Popolo (http://www.calendariodelpopolo.it/) dedicato ai temi della crisi editoriale e culturale. La storica rivista interviene sull’argomento con il suo consueto spirito di avanguardia e nel carattere che da oltre 67 anni gli è proprio,(http://it.wikipedia.org/wiki/Il_Calendario_del_Popolo).  Nomi di spicco del settore sono stati ospitati dal Calendario e hanno presentato diversi punti di vista sulla questione. Quello che segue è l’intervento di Pier Paolo Di Mino.

 

Il viaggio di Piero - B. S. Torchia, V.Leffe e M. Di Domenico

E-mail Stampa PDF

Il viaggio di Piero, un progetto narrativo multimediale realizzato da Terranullius Narrazioni Popolari e ospitato al Festival Indipendente di Fotografia OcchiRossi che si è concluso domenica scorsa al Forte Prenestino di Roma.

Di seguito il testo di Benedetta Sonqua Torchia, alcune delle immagini di Veronica Leffe e Miriam Di Domenico esposte in mostra e il soundscape del racconto.

 


Pagina 7 di 74

«Iervolino ha trovato la chiave adatta a tramandare una leggenda»
Malcom Pagani, Il Fatto Quotidiano

«Lorenzo Iervolino con Un giorno triste così felice ci fa viaggiare nei luoghi e nelle idee di un’epoca alimentata da un’energia gioiosa e sovversiva».
Gabriele Santoro, minima&moralia

Follow Me on Pinterest

Audioteque


 

NARRAZIONI DI POPOLO

Editoriali

I mondiali di calcio della FIFA sono alle porte, i cambiamenti ad ogni livello nel paese che li ospita – il Brasile – sono enormi e in alcuni casi catastrofici. Anche i mondiali antirazzisti sono alle porte e li ospiterà proprio l’Italia e in questo caso, l’attesa e la gioia per questo torneo sono un manifesto di solidarietà e integrazione.

Leggi tutto...