TerraNullius

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
TerraNullius

Editoriale Maggio 2014 - Appunti per un viaggio verso Sócrates – L. Iervolino

E-mail Stampa PDF

Per il mese di maggio vi proponiamo di partire, d’indossare scarpini coi tacchetti bassi e di esultare sotto un cielo infuocato. Vi invitiamo a immaginare una destinazione, che possa essere il campo di una finale del campionato paulista o la piazza assediata dai militari armati e invasa da due milioni di brasiliani. Oppure a immergervi senza bombole nei fondali delle emozioni di un uomo, dall'innamoramento per il calcio – da bambino – sognando Pelé, alle grandi lotte contro la dittatura nel suo paese.

 

Gaspare Bivona. Eroe, patriota - Gioacchino Lonobile

E-mail Stampa PDF

Gaspare Bivona, maestro d'ascia, nacque e crebbe alla Kalsa: l'eletta, la chiamavano gli arabi. Alla Kalsa si parlava il dialetto dei marinai e dei pescatori, aspirando la prima sillaba a ogni parola. L'Ausa era il quartiere, gli ausitani i suoi abitanti. 
Come Gaspare Bivona mise in salvo la vita, dopo la rivolta della Gancia, era cosa da non credere e a pensarci veniva da sorridere, ma fu in quel momento che egli ebbe la consapevolezza di chi sapeva di essere nel giusto, capì che un'epoca stava per concludersi e che il Regno delle Due Sicilie era destinato a scomparire. Era inutile resistere, inutile inasprire le pene, inutile mettere in fila uomini, che bramavano libertà, dietro le sbarre di una galera o davanti un muro per essere fucilati. Avrebbero vinto comunque, era solo una questione di tempo, più che da ciechi, era da stolti non capirlo.

 

Un giorno triste così felice - Sócrates, viaggio nella vita di un rivoluzionario

E-mail Stampa PDF

Un giorno triste così felice

Sócrates, viaggio nella vita di un rivoluzionario

Il libro di Lorenzo Iervolino (66THAND2ND) da oggi in tutte le librerie!

Il 30 maggio alle 20.00 vi aspettiamo al Forte Fanfulla per viaggiare nel vita di un rivoluzionario chiamato Sócrates.

Ne hanno già parlato Malcom Pagani su Il Fatto, Marco Mathieu su Repubblica, Darwin Pastorin su Huffingtin Post.

Se vuoi approfondire leggi l'editoriale di TerraNullius.

Lorenzo Iervolino presenterà il libro anche a Bologna (Modo Infoshop 27/05) e a Firenze (Circolo Vie Nuove 28/05).

 

Quando il bambino era bambino - RedReading #7

E-mail Stampa PDF

I Redreading sono la messa in atto di una traduzione di intimità della letteratura (così nella formulazione dei suoi creatori, Tamara Bartolini e Michele Baronio): una trasposizione dalla pagina del libro allo spazio fisico in grado di fornire una dimensione in più, quella della parola viva, al racconto scritto.

Forse, però, ancora più che questo, il Redreading offre un’altra occasione: quella di ricondurre la letteratura a una sua proprietà originaria e essenziale, ossia la proprietà di offrire una narrazione come spettacolo, come spettacolo della parola e del pensiero.

La letteratura diventa così, nei Redreading, uno spazio (quello del teatro, dove per teatro si intende lì dove si riuniscono le persone per aprirsi all’ascolto) dove fare agire la narrazione di un ragionamento, dove si ragiona sulle narrazioni, dove il ragionamento e la narrazione si aprono a percorsi sentimentali, e, in questi percorsi, si aprono diverse visioni immaginali.

 

#13 Rio, Cidade Liberdade - Kota Kobayashi

E-mail Stampa PDF

Formiche e avvoltoi, mendicanti e milionari, rocce e onde. Rio, quel luogo dove tutto vive liberamente e si muove ad un ritmo proprio attraverso un paesaggio indescrivibile.

 

 


Pagina 4 di 74

«Iervolino ha trovato la chiave adatta a tramandare una leggenda»
Malcom Pagani, Il Fatto Quotidiano

«Lorenzo Iervolino con Un giorno triste così felice ci fa viaggiare nei luoghi e nelle idee di un’epoca alimentata da un’energia gioiosa e sovversiva».
Gabriele Santoro, minima&moralia

Follow Me on Pinterest

Audioteque


 

NARRAZIONI DI POPOLO

Editoriali

I mondiali di calcio della FIFA sono alle porte, i cambiamenti ad ogni livello nel paese che li ospita – il Brasile – sono enormi e in alcuni casi catastrofici. Anche i mondiali antirazzisti sono alle porte e li ospiterà proprio l’Italia e in questo caso, l’attesa e la gioia per questo torneo sono un manifesto di solidarietà e integrazione.

Leggi tutto...