TerraNullius

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
TerraNullius

Vita di Bernardino Asvero, letterato - Capitolo primo

E-mail Stampa PDF

Volete davvero sapere chi c'è dietro i più grandi capolavori della letteratura del secolo passato? Ve lo diciamo noi: Bernardino Asvero. Chi è Bernardino Asvero? Uno scrittore. Uno scrittore che non ha mai scritto nulla. 
Un'anima inquieta che ha cercato l'opera perfetta e non ha trovato nulla. Intrigante, scroccone, buffo, colto, raffinato, sognatore e cinico: non ha scritto l'opera perfetta, perché è lo scrittore perfetto.
Cominciano qui le sue cronache; ovvero la cronaca dei suoi incontri con i più grandi narratori e poeti del Novecento, ai quali ha cercato di carpire i segreti del talento e del tormento (e qualche raccomandazione interessante) e ai quali, in contraccambio, ha offerto l'ispirazione per le loro opere maggiori.
Comincia qui il grande romanzo della sua vita; e quello, quindi, della letteratura del ventunesimo secolo. Capitolo dopo capitolo, potrete vedere da vicino la nascita dei romanzi e dei poemi del secolo breve. Oggi, per esempio, vi parleremo di come è nato "Il porto dell’amore" di Giovanni Comisso.

#1 Asvero a Fiume - Massimiliano Di Mino

 

Luca Moretti vs Valerio Gentili - La legione romana degli Arditi del Popolo

E-mail Stampa PDF

In occasione della riedizione de "La legione romana degli Arditi del Popolo" (Red Star Press 2012), Luca Moretti incontra Valerio Gentili per parlare delle novità del libro, degli antifiascisti di ieri e di oggi e per condividere un'analisi politica e culturale sull'attualità dell'arditismo popolare.

Un rigraziamento a Radio Assalto per l'ospitalità.

 

 

Resistere e Risorgere: un incontro con Ascanio Celestini- Massimiliano e Pier Paolo Di Mino

E-mail Stampa PDF

Iniziamo la nostra stagione in piazza incontrando Ascanio Celestini per ragionare con lui sul suo “Pro Patria” e per cercare di dipanare insieme il filo rosso che ha unito diverse generazioni di italiani, dal Risorgimento fino alla lotta degli anni Settanta: il filo di un sogno romantico di giustizia e libertà tradito con costanza. È per noi l’occasione di fare il punto su un lavoro che portiamo avanti da tempo: e per rilanciarlo verso mete future. Parliamo del lavoro sui nostri tanti Risorgimenti: quello di Garibaldi, degli anarchici mazziniani di Fiume, della Resistenza, dei tanti ribelli in cerca di causa del passato secolo.

 

FLEP! Fuori il programma del Primo Festival delle Letterature Popolari

E-mail Stampa PDF

Da oggi il lavoro della redazione di TerraNullius cambia direzione, siamo tutti impegnati nell'organizzazione del Primo Festival delle Letteratura Popolari che si terrà a Roma, presso il Parco Meda, dal 12 al 16 settembre.
La letteratura, l’arte e la musica tornano tra la gente. Cinque giorni di reading, performance, mostre, dibattiti; una Fiera dell’editoria, un Social Media Center per provare le nuove tecnologie di sharing digitale, una Radio, uno Spazio bambini.
Sono solo alcune delle attività del FLEP!
Un motore di aggregazione e partecipazione popolare attorno all’atto essenzialmente umano di fare cultura.

 

Mai morti #13 - Gianluca Colloca

E-mail Stampa PDF

Georg Trkal

Mai morti è una rubrica di TerraNullius. Mai morti è un libro pubblicato da Dissensi Edizioni nel 2012, a cura di Marco Lupo e Luca Moretti, prefazione di Giancarlo De Cataldo.

I coccodrilli di morti suicidi o morti di fame o morti di noia ritornano nella rete. Che il loro spirito possa strisciare nelle nostre carcasse biodinamiche.

I Mai morti sono bastardi del tempo che hanno vissuto, figli di una letteratura minore. Sono famosi o non lo sono. Sono esistiti o non lo sono. Sono scrittori o imbianchini, sono stati punti neri sulla scacchiera bianca o sono stati al margine, non importa.

Oggi è la volta di Steve Prefontaine, Ryan Dunn e Georg Trakl, riesumati da Gianluca Colloca.

 

 


Pagina 29 di 70

 

NARRAZIONI DI POPOLO

Editoriali

Succede di accendersi di passioni all’inizio di un anno, di una stagione o al passar di una stella.

Succede di sentirsi posseduti da un volere, custodi di preziosi e mai sopiti intendimenti.

Sarà per senso del dovere, o forse la parola giusta è smania. E altri ancora potrebbero vedere questo rinnovato patto con i propri sogni dettato dalla paura o dall’adrenalina.

Leggi tutto...

Audioteque